FORMULA 1, PISTA E PROTOTIPI

Nel 1980 per la Formula 1 abbiamo realizzato la grafica della monoposto numero 31 FA1 numero per la scuderia Osella Corse gudata dal pilota americano Eddie Cheever e della JS11/15 per la scuderia Ligier (solo ritocchi per quest'ultima).  Potete ammirare questi bolidi nelle foto sottostanti più alcuni prototipi interessanti, come la Olmas di Paolo Cantarella.


Lancia LC1 Gruppo 6 (1982)

Lancia lc1 gruppo 6 realizzata da pubbli auto e ricostruita da pubblimais livrea martini racing per dallara automobili
La grafica della Lancia LC1 all' epoca veniva eseguita da Pubbli Auto. Pubblimais ha recentemente eseguito una ricostruzione grafica completa in vernice, la foto si riferisce a questa versione (da sinistra Luca, Vinicio e Roberto Mais).

 

 

 

Visualizzata la pagina Blog con le immagini della vettura ospitata da Settembre 2018 presso l'avveniristica sede Dallara Academy a Varano de' Melegari. Recentemente la grafica è stata interamente ripristinata a Torino da Pubblimais


 

 

Vuoi vedere più immagini come queste? Vuoi scoprire più curiosità? 

Seguici sui nostri social network

Visita i nostri profili FACEBOOK, INSTAGRAM e YOUTUBE. I nostri profili sono regolarmente aggiornati con post, immagini inedite e curiosità. Sostienici diventando nostro "follower" per non perderti neppure una pubblicazione! 

 





Seguici sui Social:

 

Pubblimais Rally Torino

 

Pubblimais

 

 

Pubblimais Rally Torino

 

 



 

Recensisci la nostra azienda su Google:


 

PUBBLIMAIS di MAIS ROBERTO

Strada Vicinale della Pronda 135/9 - 10142  TORINO

PI 10210790019  -  CF  MSARRT78E17L219P    

Codice Univoco W7YVJK9

Orari di apertura:  da Lun a Ven dalle 8 alle 12,15 e dalle 14 alle 18

Il Sabato mattina solo su appuntamento

pubblimais@gmail.com


Trovaci con Google Maps

I nostri tecnici sono operativi per sopralluoghi e lavori nei seguenti comuni:  Beinasco, Chieri, Collegno, Grugliasco, Moncalieri, Nichelino, Orbassano, Pianezza, Rivoli, San Mauro, Settimo, Trofarello, Venaria (TO).  Alcuni sopralluoghi potrebbero richiedere un acconto sulla lavorazione.